Corte della vita

Comunità CAV autonoma

“La Corte Della Vita” – Villaguardia, Via Rusca 16

corte-della-vita2Nel 1993, ricevendo in comodato d’uso dalla parrocchia di Civello di Villaguardia una “corte”, il CAV ha aperto la sua prima Comunità di autonomia chiamata “Corte della Vita”.

È composta da sette appartamenti nei quali vengono ospitate donne con bambini o piccoli nuclei famigliari che hanno bisogno di essere aiutate a “gestire” la propria autonomia.

Due educatrici insieme alla responsabile monitorano le situazioni sistematicamente, coinvolgendo e aggiornando i Servizi Sociali referenti.

Qui il lavoro è più complicato rispetto alle altre due comunità, in quanto non è sempre facile comunicare con persone che possono chiudersi dentro casa o muoversi e spostarsi con maggior autonomia: la struttura era nata con l’intento di dare una mano a quelle famiglie con problema di alloggio ed un bambino in arrivo; ora l’identità delle ospiti è

corte-alla-vita-pagecambiata e richiede un maggior impegno dal punto di vista educativo e psicologico.

Ultimamente si è creato anche un buon giro di volontari/e del territorio che, oltre a dare una mano nella gestione pratica delle situazioni, cerca di integrare le persone ospiti con la comunità esterna.

Anche qui si cercano di realizzare nuovi progetti (“Il cerchio dei papà”, “Giocainsieme”) sempre nell’intento di coinvolgere i due ambienti, interno ed esterno alla Comunità, e rispondere alle esigenze del territorio.